Le 5 migliori città americane che non avete mai pensato di visitare

Siamo onesti: New York, San Francisco, Washington D.C., Chicago e molte altre grandi città americane offrono infinite attrazioni, ma talvolta si desidera ardentemente una nuova esperienza. Qualcosa che non brulichi di turisti come voi, persino un luogo dove l’italiano, anche se ci si trova all’estero, non si senta per le strade ogni 15 minuti!

Considerando la pletora di studenti di lingua inglese a Milano che studiano inglese per aumentare i piaceri del viaggio, abbiamo dedicato il post odierno del blog alle cinque migliori città americane che non avete mai pensato di visitare.

  1. Nashville, TN

Nashville è situata nel cuore del Tennessee, di cui è la capitale e la seconda città più grande, con circa 660.000 residenti. La sua suggestiva vista sul fiume Cumberland la rende abbastanza piacevole, ma certamente non finisce qui.

Sede della Vanderbilt University, la vita da college gioca un importantissimo ruolo a Nashville, il che significa un mucchio di locali, ristoranti, sale da concerto e divertimenti rivolti ai giovani.

Probabilmente l’attrazione che risalta di più a Nashville è la sua scena musicale. Con il suo clima mite per tutto l’anno, è possibile fare concerti all’aperto tutto l’anno, ovvero non ci sono stop per la musica a Nashville. Per saperne di più, clicca qui.

Parlando di eventi all’aperto, ogni estate Nashville ospita la Fiera dello Stato del Tennessee.

Scuola di Inglese a Milano, Porta Genova Navigli Darsena

Per una più autentica esperienza “Meridionale” in America, non c’è niente di paragonabile. Dalle classiche giostre di carnevale agli appetitosi e zuccherosi dolci, la fiera statale è un evento per tutte le età.

  1. Seattle, WA

Da una parte all’altra. Seattle è sepolta a nord-ovest del paese. Principalmente conosciuta per Starbucks, la città ha molto più da offrire che un caffè dal prezzo esagerato. Grazie alla sua posizione a poche miglia dalla costa del Pacifico, il suo maestoso Mercato del Pesce Pike Place è famoso per essere un’area vivace dove si trova la vera cultura dei colletti blu, per non parlare di una congrua parte di pesci volanti e pescatori che non dovrebbero lasciare il loro giorno di lavoro:

Un’altra “attrazione” è il famoso Gum Wall di Seattle. Parlando seriamente, è un muraglione con gomma da masticare attaccata dappertutto. Sono invidioso.

Infine, l’orizzonte di Seattle è ben definito da un edificio futuristico conosciuto come Space Needle.

Imparare l'inglese a Milano

Assomiglia a quello che il nome può implicare, il che vuol dire che il tipico ago proveniente dallo spazio. Costruito per essere portato all’Expo di Seattle del 1962, il sesto edificio più grande della città offre una vista incredibile delle isole, del Pacifico, delle vicine Cascade Mountains e del resto del centro di Seattle. Abbiamo già detto che c’è un ristorante rotante in cima?

  1. Minneapolis, MN

Incrementare la fluidità con Scrambled Eggs Milano

Torniamo a nord fino al confine con il Canada, perché la nostra prossima meta è Minneapolis, una delle “Città Gemelle” del Minnesota.

Se non sopportate il freddo, non abbiate paura! Il Minnesota potrebbe raggiungere temperature fino ai -41°C (non è un refuso), ma l’urbanista era probabilmente un residente locale! In tutto il centro noterete dei camminamenti sospesi coperti che connettono i diversi edifici per tutta la città. Questo è noto come il “Skyway System”, costruito per far sì che i residenti non dovessero mai effettivamente uscire fuori pur continuando a camminare per tutta la città.

Se andate durante i mesi più caldi, potete sfruttare appieno il sistema dei parchi del Minneapolis, anche noto come il Grand Rounds Scenic Byway. Una collezione di parchi che si estende per oltre 50 miglia in città e nei dintorni. Quando non è coperto dalla neve, può essere vista come attrazione all’aperto!

Ma arriviamo al motivo reale per cui abbiamo includo Minneapolis in questa lista: il Mall of America. Se avete intenzione di inserire America nel vostro nome, fareste meglio ad assicurarvi che sia grande e che questi ragazzi non vengano delusi. Il Mall of America, il più grande del suo genere nel paese, è più una città coperta che un centro commerciale. E’ dotato di un parco divertimenti, un acquario e, con lo scopo di non dover mai uscire fuori, un hotel!

  1. San Antonio, TX

Anche se avete probabilmente sentito parlare di San Antonio, se ne sapete almeno un po’ di basket, certamente non è in cima alla lista di nessuno come destinazione turistica e non è neppure una delle città più popolari dello stato del Texas, che vanta grandi città quali Dallas, Austin, e Houston.

Tuttavia, San Antonio è ricca di storia, essendo stata il punto focale delle battaglie territoriali tra Texas e Messico durante il 1800. Alamo, un appezzamento di terreno che le truppe texane hanno difeso fino alla loro morte, è un’attrazione educativa popolare per gli americani e messicani allo stesso modo e oggi è un simbolo cruciale per la forza e la capacità di ripresa del Texas.

  1. Charleston, SC

Molti fanno riferimento a Charleston come il tesoro nascosto dell’America, una città che si tiene raramente in considerazione quando si ha intenzione di andare in vacanza ma che possiede ancora tutto quello che un turista desidera. Situata proprio sull’Oceano Atlantico, Charleston offre avventure in spiaggia e una bellissima vista sull’acqua.

Imparare l'inglese a Milano

Tuttavia, il mix della vecchia cultura meridionale, i famosi campi di battaglia della Guerra Civile e i festival all’aperto che traggono vantaggio da un clima mite sono ciò che rende questo piccolo tesoro un gradino sopra il resto.

La cucina meridionale è quella che vi conquista a Charleston, specialmente se siete amanti del pesce. La specialità del Sud, il gumbo, è un piatto popolare con un tocco molto francese.

Dirigetevi verso il centro e scoprirete sicuramente alcuni quartieri che sono stranamente rimasti ai giorni precedenti alla Guerra Civile, con sontuose case coloniche e il Museo Old Slave Mart, un ricordo del passato di Charleston e delle cose che un tempo facevano andare avanti l’economia della città.

 

Menzione d’onore:

Pittsburgh, PA

Portland, OR

La prossima volta che programmate ordinatamente le vostre vacanze ma volete qualcosa di differente, non dovremo dire che ve l’avevamo detto!

 

Super Bowl Sunday: una domenica atipica

Sono le 7 di sera della prima domenica di febbraio. Stai guidando per una qualsiasi città o paesino dell’America chiedendoti: perché le strade sono completamente deserte?

Se c’è una cosa che riesce ad unire tutti gli americani, è lo sport. L’esempio perfetto è il “Super Bowl Sunday”, ovvero la prima domenica di febbraio, quando una sola partita tira le sorti di tutta la stagione del National Football League.

Corso di inglese a Milano

Potresti essere di Oakland, la cui squadra (The Raiders) non ha mai raggiunto il Super Bowl in 14 anni, o persino di Los Angeles, la cui squadra è stata trasferita a St. Louis più di due decenni fa e quindi non ha più nessuna squadra per cui tifare. Ma non importa. Se sei una persona che vive e respira, vorrai andare al Super Bowl per vedere la festa della “grande partita”.

Super Bowl Sunday è molto di più del calcio. E’ un evento sociale e uno spettacolo mediatico che viene seguito da circa la metà del paese, e quasi tutti lo guardano al fianco di famiglia e amici. Anche perché, chi vuole arrivare in ufficio lunedì senza sapere chi ha vinto?

Scoprire la Super Bowl Americano e la serata più importante per lo sport

Se vuoi guardare il Super Bowl in puro stile americano, eccoti una lista delle cose di cui non puoi assolutamente fare a meno:

  1. Stare sveglio fino a tardi

    La partita inizia la sera alle 6.30 del fuso orario della East Coast. Sembra un orario ragionevole ma credetemi, non lo è. Alle 6.30 lo stadio onora i soldati militari, inaugura una gigante bandiera americana, canta l’inno nazionale, lancia la moneta per stabilire chi inizierà, e così via. Una partita di calcio dura generalmente circa 3 ore e mezza, ma questo è il Super Bowl. Ogni cosa, dal timeout allo spettacolo dell’intervallo, è esagerata. Saresti fortunato se finisse prima di mezzanotte!

  1. Rimanere estasiato dall’intrattenimento dell’intervallo

    L’intrattenimento dell’intervallo del Super Bowl viene eseguito soltanto dai nomi più importanti del settore, poiché serve come una sorta di “rito di passaggio” al mondo dello spettacolo delle celebrità. Ma guardarlo solo per la musica. Potresti persino vedere un incidente da guardaroba o uno squalo strambo.

  2. Scommettere

    Scopri il Super Bowl Sunday e come si festeggia in America

    Non vogliamo dire di esagerare in questo caso, ma una piccola scommessa amichevole non ha mai fatto male a nessuno. Le tabelle da scommesse sono comuni e includono un grande grafico che mostra tutti i possibili punteggi che la partita potrebbe provocare. Ogni persona che si trova alla festa deve comprarla, magari 1 $ per un quadrato che rappresenta un punteggio di 24-17 Denver. Alla fine della partita, la persona che ha predetto il punteggio esatto vince tutti i soldi!

Dall’altro lato, per i giocatori più azzardosi le persone scommettono qualunque cosa, anche la più assurda, ad esempio chi uscirà sorteggiato nel lancio della moneta, o quale colore di Gatorade verrà versato sull’allenatore della squadra vincente dopo la partita.

  1. Guardare gli spot pubblicitari

    Dal momento che è l’evento annuale più visto del paese, le grandi imprese e le agenzie di marketing sono in fila per avere visibilità. I brand più importanti dell’America sono sempre in gara tra loro per far debuttare nuovi prodotti e servizi tramite spot pubblicitari di alto livello che vedrà tutta l’America. E ovviamente, uno spot di 30 secondi costa molto di più di quanto potreste immaginare.

  2. Mangiare Buffalo Wings (ali di pollo fritte piccanti)

    Potrebbero esserci un sacco di salse diverse, creme spalmabili, insalate o pizze che fanno da protagoniste durante le feste per il Super Bowl, ma c’è una costante: le Buffalo wings, un piatto che trascende qualsiasi sport e può essere proclamato come “il piatto del giorno della partita”.

L’edizione di quest’anno del Super Bowl è il cinquantesimo del campionato, e si svolgerà a San Francisco. Il calcio d’inizio sarà alle 12.30 di notte, ora italiana, quindi non dimenticatevi di assentarvi da lavoro lunedì!

5 alimenti americani di cui non posso fare a meno

Diario di un espatriato: 5 alimenti americani di cui non posso fare a meno

So già cosa state pensando dopo aver visto questo titolo: come può lamentarsi del cibo un americano che vive in Italia? Beh, puoi portar via dall’America l’americano ma non puoi portar via l’America dall’americano!

Oltre ad offrire eccellenti servizi di lingua inglese presso la nostra scuola d’inglese a Milano, a Scrambled Eggs piace anche passare alla roba buona ogni tanto, introducendo argomenti culturali nella conversazione che i nostri insegnanti madrelingua inglesi possono offrire.

Allora mettiamoci al lavoro, perché ho già l’acquolina in bocca.

  1. La bistecca al formaggio di Filadelfia (“The Philadelphia Cheesesteak”)

Nato e cresciuto a Filadelfia, non posso fare a meno di desiderare ardentemente una di questa grande delizia al formaggio che è diventata il volto di un’intera città popolata da 1.5 milioni di persone. Infatti, durante il World Series di baseball nel 2009, Philadelphia e New York hanno fatto un’amichevole scommessa [link]: se Philadelphia avesse vinto, NYC avrebbe fornito cheesecake (la specialità di NYC) per tutti. Se avesse vinto NYC, bistecche al formaggio a bizzeffe! Sfortunatamente per i tifosi di Philly, in quel caso sono state distribuite tantissime bistecche al formaggio.

In ogni caso, se ti trovassi mai a Filadelfia per lavoro o piacere, assicurati di fermarti da Pat’s Cheesesteaks per assaggiare la migliore bistecca al formaggio in commercio (altrove semplicemente non è lo stesso).

Guarda il documentario sulla rivalità tra Pat’s e Geno’s a Philadelphia:

 

  1. La pizza alta e spessa di Chicago (“Chicago’s Deep Dish Pizza”)

Come la Cheesesteak sta a Philly, così la Deep Dish Pizza sta a Chicago. E’ molto meglio quando la si mangia a Chicago stessa e ci sono un sacco di pizzerie per la città che affermano di essere le migliori. E’ molto più di una pizza. Una volta, John Stewart (con disgusto) l’ha descritta come “una zuppa di pomodoro in una ciotola del pane”:

Supponete che la pizza e la lasagna avessero un bambino, e che quel bambino crescesse fino a essere 3 volte la taglia dei suoi genitori. Morale della storia: non tentate di ingerire una Deep Dish Pizza a meno che non abbiate uno stomaco vuoto e pienamente preparato a farlo.

Ogni volta che salta fuori l’argomento, per lo staff di Scrambled Eggs potrebbe esserci un acceso dibattito su chi offre la migliore Deep Dish Pizza a Chicago, ma il mio voto va a Giordano’s.

 

  1. Ali di pollo all’americana (“Buffalo wings”)

In questo caso, probabilmente non è il cibo in sé che mi manca ma piuttosto la cultura e gli eventi con cui lo associ. Le buffalo wings sono sinonimo di guardare lo sport e… ragazzi se mi manca guardare un po’ di football trasmesso dall’NFL le domeniche!

Cibo Americano a Milano | Scrambled Eggs Scuola di Inglese
Buffalo wings + sports = America.

E che vogliamo dire di una festa per il Super Bowl dove mancano gli infiniti piatti stracolmi di ali di pollo all’americana? Non saprei, perché non ci sono mai stato senza avere le buffalo wings.

  1. Cibo messicano

Potresti rimanere a bocca aperta dopo aver letto questa selezione, perché l’Italia ha sicuramente la sua quota di ristoranti messicani e non sono niente male, per non parlare del fatto che il cibo messicano non è in realtà americano. Ma mi permetto di dirti di entrare in un ristorante messicano in Florida o California, o in qualsiasi altro posto negli Stati Uniti per quanto mi riguarda, e provare l’autenticità e la freschezza di ogni piatto. Solo allora capirai perché noi americani non potremo mai mangiare messicano qui in Italia (e perché, invece, è il primo cibo che consumiamo quando siamo negli States).

  1. Ciambelle (“Donuts”)

Blog in lingua inglese | Imparare l'inglese in modo divertente
Abbiamo parlato di 4 interi piatti senza menzionare un dessert, quindi uno era d’obbligo. Le ciambelle sono un’arte in America, dove alcuni negozi si dedicano esclusivamente a dominare la propria artigianalità. Svegliarsi presto (o non andare a letto, se si tratta di quel genere di notte) e dirigersi direttamente verso un negozio di ciambelle intorno alle 5 del mattino per assaggiare una ciambella che è appena uscita fresca fresca dal forno, è un’esperienza che vi invitiamo sicuramente a provare.

Potrebbero esserci una miriade di cibi per cui noi americani lottiamo senza esclusione ma, alla fine della giornata, la selezione infinita di pizza, pasta e gelato qui in Italia può sicuramente aiutarci a dimenticarli, per il momento.