5 alimenti americani di cui non posso fare a meno

Diario di un espatriato: 5 alimenti americani di cui non posso fare a meno

So già cosa state pensando dopo aver visto questo titolo: come può lamentarsi del cibo un americano che vive in Italia? Beh, puoi portar via dall’America l’americano ma non puoi portar via l’America dall’americano!

Oltre ad offrire eccellenti servizi di lingua inglese presso la nostra scuola d’inglese a Milano, a Scrambled Eggs piace anche passare alla roba buona ogni tanto, introducendo argomenti culturali nella conversazione che i nostri insegnanti madrelingua inglesi possono offrire.

Allora mettiamoci al lavoro, perché ho già l’acquolina in bocca.

  1. La bistecca al formaggio di Filadelfia (“The Philadelphia Cheesesteak”)

Nato e cresciuto a Filadelfia, non posso fare a meno di desiderare ardentemente una di questa grande delizia al formaggio che è diventata il volto di un’intera città popolata da 1.5 milioni di persone. Infatti, durante il World Series di baseball nel 2009, Philadelphia e New York hanno fatto un’amichevole scommessa [link]: se Philadelphia avesse vinto, NYC avrebbe fornito cheesecake (la specialità di NYC) per tutti. Se avesse vinto NYC, bistecche al formaggio a bizzeffe! Sfortunatamente per i tifosi di Philly, in quel caso sono state distribuite tantissime bistecche al formaggio.

In ogni caso, se ti trovassi mai a Filadelfia per lavoro o piacere, assicurati di fermarti da Pat’s Cheesesteaks per assaggiare la migliore bistecca al formaggio in commercio (altrove semplicemente non è lo stesso).

Guarda il documentario sulla rivalità tra Pat’s e Geno’s a Philadelphia:

 

  1. La pizza alta e spessa di Chicago (“Chicago’s Deep Dish Pizza”)

Come la Cheesesteak sta a Philly, così la Deep Dish Pizza sta a Chicago. E’ molto meglio quando la si mangia a Chicago stessa e ci sono un sacco di pizzerie per la città che affermano di essere le migliori. E’ molto più di una pizza. Una volta, John Stewart (con disgusto) l’ha descritta come “una zuppa di pomodoro in una ciotola del pane”:

Supponete che la pizza e la lasagna avessero un bambino, e che quel bambino crescesse fino a essere 3 volte la taglia dei suoi genitori. Morale della storia: non tentate di ingerire una Deep Dish Pizza a meno che non abbiate uno stomaco vuoto e pienamente preparato a farlo.

Ogni volta che salta fuori l’argomento, per lo staff di Scrambled Eggs potrebbe esserci un acceso dibattito su chi offre la migliore Deep Dish Pizza a Chicago, ma il mio voto va a Giordano’s.

 

  1. Ali di pollo all’americana (“Buffalo wings”)

In questo caso, probabilmente non è il cibo in sé che mi manca ma piuttosto la cultura e gli eventi con cui lo associ. Le buffalo wings sono sinonimo di guardare lo sport e… ragazzi se mi manca guardare un po’ di football trasmesso dall’NFL le domeniche!

Cibo Americano a Milano | Scrambled Eggs Scuola di Inglese
Buffalo wings + sports = America.

E che vogliamo dire di una festa per il Super Bowl dove mancano gli infiniti piatti stracolmi di ali di pollo all’americana? Non saprei, perché non ci sono mai stato senza avere le buffalo wings.

  1. Cibo messicano

Potresti rimanere a bocca aperta dopo aver letto questa selezione, perché l’Italia ha sicuramente la sua quota di ristoranti messicani e non sono niente male, per non parlare del fatto che il cibo messicano non è in realtà americano. Ma mi permetto di dirti di entrare in un ristorante messicano in Florida o California, o in qualsiasi altro posto negli Stati Uniti per quanto mi riguarda, e provare l’autenticità e la freschezza di ogni piatto. Solo allora capirai perché noi americani non potremo mai mangiare messicano qui in Italia (e perché, invece, è il primo cibo che consumiamo quando siamo negli States).

  1. Ciambelle (“Donuts”)

Blog in lingua inglese | Imparare l'inglese in modo divertente
Abbiamo parlato di 4 interi piatti senza menzionare un dessert, quindi uno era d’obbligo. Le ciambelle sono un’arte in America, dove alcuni negozi si dedicano esclusivamente a dominare la propria artigianalità. Svegliarsi presto (o non andare a letto, se si tratta di quel genere di notte) e dirigersi direttamente verso un negozio di ciambelle intorno alle 5 del mattino per assaggiare una ciambella che è appena uscita fresca fresca dal forno, è un’esperienza che vi invitiamo sicuramente a provare.

Potrebbero esserci una miriade di cibi per cui noi americani lottiamo senza esclusione ma, alla fine della giornata, la selezione infinita di pizza, pasta e gelato qui in Italia può sicuramente aiutarci a dimenticarli, per il momento.

5 modi di celebrare il Ringraziamento in stile americano

Oltre ad essere una delle scuole di inglese principali di Milano, Scrambled Eggs ama anche mostrare il suo patriottismo fuori dall’aula. Tutti i nostri insegnanti sono insegnanti d’inglese americano madrelingua, quindi il quarto giovedì di ogni novembre può essere piuttosto nostalgico! Faremo il nostro meglio per celebrare quest’anno da lontano, ed ecco come puoi farlo anche tu:

  1. Acquistare un tacchino

Il Ringraziamento non è un buon momento per un tacchino americano. Infatti, vengono acquistati talmente tanti tacchini in questo periodo che ne è sorta una tradizione negli anni ’60, dando al Presidente il potere di “assolvere” un tacchino dal tavolo da pranzo. Ogni anno vengono mangiati più di 46 milioni di tacchini il giorno del Ringraziamento, il che lo rende di gran lunga il modo numero uno di celebrare il Ringraziamento, in stile americano.

Quindi andate dal vostro macellaio locale e ordinate subito quel tacchino!

  1. Mangiare finché non si sta per esplodere

Scuola di Inglese a Milano

Non è un vero Ringraziamento se riesci ancora a muoverti dopo aver finito di mangiare. Gli americani amano andare a oltranza, un aspetto della cultura che viene amplificato durante il Ringraziamento. Se sei fortunato, avrai ancora un po’ di spazio nel serbatoio mentre i dessert si muovono tutt’intorno ma, persino se non lo sei, sai che continuerai comunque a mangiare .

Una tipica festa del Ringraziamento include tantissimi piatti al di là della portata principale che è il tacchino. Dalla salsa di mirtilli alla pannocchia di granturco, dalle insalate sovraccariche di ingredienti al purè di patate e lo sformato di fagiolini, è giusto dire che le famiglie americane hanno una miriade di opzioni per il Ringraziamento. L’ultima moda che è emersa negli ultimi due anni è il turducken. Potresti aver indovinato: è un’anatra farcita all’interno di un tacchino. Hai già l’acquolina in bocca? Beh, guarda di persona:

 

 

  1. Trascorrerlo con la famiglia

Corsi di inglese a Milano

Oltre a riempire di molto il tuo volto, il Ringraziamento vuol dire famiglia. Dal momento che è il quarto giovedì di novembre, è una festa nazionale e tutti tornano a casa da lavoro o da scuola. Oltre a ciò, tutti si prendono il weekend lungo di ferie e le famiglie si riuniscono da tutte le parti del paese per riempire i loro stomaci e avere nuovi ricordi dei loro cari. Anche se ci dimentichiamo quella dieta che stavamo seguendo, certamente non ci dimentichiamo dei nostri valori familiari.

  1. Fare la torta di zucca

A sole poche settimane di distanza da Halloween, bisogna porsi la domanda legittima: “Che cosa facciamo con tutte queste zucche?” Ovviamente facciamo la torta di zucca! Le torte sono sempre un piatto complesso, ma se non hai mai assaggiato una torta di zucca, da americani ti possiamo assicurare che vale la pena ogni minuto della sua preparazione.

 

  1. Ringraziare coloro che se lo meritano

Non si chiama Ringraziamento per niente! Sebbene possa essere ormai una tradizione un po’ abbandonata, Ringraziamento significa esattamente quello che suggerisce il suo nome: un giorno per ringraziare. Quindi non essere timido, dillo con orgoglio e dillo a voce alta. A chi / cosa sei grato in questo giorno del Ringraziamento?