A Brief History of Times Square – Esercizio di Inglese

New York, New York! Scopri la storia del simbolo della città americana che di notte brilla e attrae turisti da tutto il mondo.

Times Square New York

A Brief History of Times Square:

Originally known as Longacre Square, New York City’s Time Square got its current name in 1904 after the New York Times constructed its headquarters their. It was a strategic position because it was located near the new local subway line and therefore accessible to all parts of the city, leading to widespread distribution of the paper.

Today, nearly one million people from around the world gather in the square on New Year’s Eve to watch the ball drop, as the people count down into the New Year.

Times Square is best known for its mass advertisements, which light up the city at all parts of the day. Some of the billboards are the size of a football field, and the famous NASDAQ display is more than seven stories high.

 

Ora metti in pratica le nuove parole per testare la tua conoscenza del testo:

Times Square Vocabulary

Match the vocabulary with the definition.

5 canzoni per imparare il First Conditional inglese

Le canzoni possono essere il modo più divertente e interattiva per imparare l’inglese, e spesso duranti i nostri corsi di inglese a Milano le usiamo per stimolare gli studenti, per una lezione fuori dagli schemi.

Scopri i nostri altri post sulla musica!

Oggi diamo un’occhiata a 5 canzoni per imparare il First Conditional in inglese, con tante canzoni diverse che spaziano tutti i generi.

  1. Chicago – If You Leave Me Now (1976)

Iniziamo questa lista con un po’ di classic rock del gruppo Chicago, anche rendendo omaggio alla città di un nostro insegnante madrelingua inglese qui a Scrambled Eggs Scuola di Inglese. Guardando il titolo vediamo già un pezzo del First Conditional, e si capisce subito che parla di una relazione e, forse, la sua fine.

2. Bruno Mars – Count On Me (2010)

Bruno Mars di qualche anno fa aveva uno stile molto diverso rispetto a quello di oggi. Ogni canzone era più lenta, una dichiarazione dell’amore. Count On Me è sempre così, ed è stata scelta per questa lista perché parla di tutte le situazioni in cui Bruno Mars rimarrà al fianco della sua ragazza.

3. Leonard Cohen – I’m Your Man (1988)

Ancora più lenta e con più ironia, abbiamo I’m Your Man di Leonard Cohen. Se stai cercando di migliorare il tuo inglese, questa canzone è perfetta per te: impossibile parlare/cantare più lento di questo uomo!

4. Howard Melvin & The Blue Notes – If You Don’t Know Me (1972)

Una classica del genere Motown, questa canzone parla di una relazione che è arrivata a un bivio, e ora sono rimaste 2 opzioni sole. Ascoltala, ti sfidiamo a non innamorarti!

5. The Beatles – When I’m 64 (1967)

Ah sì, una lista musicale non è mai completa senza il gruppo più famoso di sempre! Questa canzone parla di ciò che succederà a questo uomo quando avrà 64 anni, tremando il giorno in cui diventa troppo vecchio per vivere la sua vita piacevole.

Dopo aver ascoltato ogni canzone, prova a mettere in pratica il condizionale di primo tipo con il nostro esercizio di inglese:

First Conditional Songs Quiz

Test your knowledge of the first conditional using lines from the lyrics of actual songs!

L’ora accademica: il più grande imbroglio delle scuole di lingua

Quanti minuti ci sono in un’ora?
A) 45 B) 50 C) 60

La risposta dovrebbe essere semplice, vero?

Cerchi una scuola di inglese a Milano per un corso di inglese interattivo e dinamico per migliorare le tue abilità linguistiche. Trovi una scuola che ti offre insegnanti madrelingua immersi in un’atmosfera affabile e compri un pacchetto da 10 ore. Dopo 5 lezioni da un’ora e mezza la scuola ti comunica che hai finito le tue dieci ore.

Aspetta un momento …

5 X 1,5= 7,5 ore, giusto? Esatto! In questo caso viene applicata la tipica “ora accademica”. Ci sono alcune scuole che per farti pagare lezioni tenute da un’insegnante madrelingua, considerano “un’ora” molto meno di 60 minuti e parecchi clienti spendono centinaia di euro prima di capire l’inganno.
Considerando le ore accademiche e le tasse aggiuntive come i costi relativi all’iscrizione e al materiale, Scrambled Eggs è orgogliosa di offrire corsi di inglese in cui un’ora = 60 minuti e i clienti non devono assolutamente pagare degli extra, visto che il materiale dei corsi è preparato dalla scuola e proiettato sulla lavagna interattiva per una lezione coinvolgente e dinamica.

Scrambled Eggs: corsi di inglese senza tasse aggiuntive, senza trucchi, senza inganni. Solo il meglio dell’inglese a Milano.