Books about the American South

Check out this list of interesting books to read to help you prepare for your next trip to the American South.

The United States is very large and so has different cultural and historical influences in different regions. In this post we’re going to take a look at The American South.

The American South is also called “The Bible Belt” because of the many churches, both large and small, scattered across the land as well as religious influence on society in the area. Texas is one of the most internationally known Southern states, but Southern culture in Texas is very different from what you’d find in South Carolina or Georgia. Many parts of Texas identify with the American Southwest (think cowboys and Spaghetti Westerns) whereas in the states that make up the American South are more closely related to a slower, sweet-tea and fried chicken kind of lifestyle.

The American South is both enchanting and evil. It is the place where the slave trade started in the United States as well as where the first shots of the Civil War were fired at Fort Sumter in Charleston, South Carolina. It is also home to world-famous Southern hospitality, Gospel, and Soul Food. A place where centuries-old oak trees rustle in the cool Southern breezes. It’s the birthplace of Ray Charles and Hank Williams and where Gullah Geechee culture still thrives today.

In order to give you a chance to experience The American South, we’ve compiled a list of novels and short stories, both fiction and non-fiction, that will transport you among the chaos and beauty of the region.

  1. Midnight in the Garden of Good and Evil – John Berendt

Published: 1999

This non-fiction novel explores the ins and outs of life in Savannah, Georgia while centering around a shocking crime.

  1. The Color Purple – Alice Walker

Published: 1982

The novel explores the lives of two sisters in rural Georgia as they cope with hardship and sacrifice.

  1. To Kill a Mockingbird – Harper Lee

Published: 1960

A cornerstone of the American literary canon, this novel depicts both the moral depths of the human conscience as well as a coming-of-age story in a small Southern town.

  1. As I Lay Dying – William Faulkner

Published: 1930

A harrowing tale of one family’s journey across rural Mississippi to bury their wife and mother, Addie.

  1. Fried Green Tomatoes at the Whistle Stop Café – Fannie Flagg

Published: 1987

This novel ties together two stories of friendship, loss, and adventure, one set in 1980’s Alabama and the other in the 1930’s.

  1. The Complete Stories of Flannery O’Connor – Flannery O’Connor

Published: 1955

This is the largest compilation of short stories by one of The American South’s most prolific authors.

  1. Invisible Man – Ralph Ellison

Published: 1952

This novel shows the nightmare of the nameless protagonist’s literal journey across The American South to the streets of Harlem as well as the horrors of his figurative journey across the racial divide.

  1. The Water is Wide – Pat Conroy

Published: 1972

The true story of Pat Conroy’s difficult and rewarding year teaching on Yamacraw Island, a land where the way of life is threatened by the fast-growing, overbearing world around it.

 

The Trinity GESE Exam

Che cos’è l’esame Trinity GESE?

[Click here for the English version]

È un esame di qualifica in inglese parlato, quindi non preoccuparti di domande difficili a cui rispondere o di saggi lunghi e noiosi. L’esame Trinity è un’opportunità per mettere in mostra le tue capacità comunicative (sia parlando che ascoltando) e ricevere un feedback.

L’esame è approvato dal governo del Regno Unito a fini di regolamento e domanda di visto quando viene sostenuto presso un centro approvato Trinity Secure English Language Tests (SELT). È anche utile per gli studenti che desiderano ottenere un certificato alla fine dei programmi di studio all’estero nel Regno Unito, un esempio è il programma italiano finanziato dal PON

Gli esami Trinity sono regolamentati dall’Office of Qualifications and Examinations Regulation (Ofqual) e vengono valutati secondo standard uniformi riconosciuti in tutto il mondo.

Per chi è l’esame?

L’esame Trinity è per chiunque e non ha limiti di età. Il suo format ha lo scopo di aiutare a sviluppare abilità comunicative in inglese (speaking e listening) che possono essere utilizzate in situazioni di vita reale. Pertanto, può essere utile per qualsiasi scopo come cercare lavoro, fare domanda per programmi di studio all’estero o semplicemente per facilitare le nostre connessioni con amici internazionali.

Che livello di inglese devo avere per sostenere l’esame?

L’esame Trinity si basa sul Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) per le lingue. Potresti già avere familiarità con questa struttura di livelli che colloca gli studenti di lingue in un intervallo tra pre-A1 e C2, con C2 che rappresenta il grado massimo ed il livello più alto .

L’esame Trinity GESE ha 12 livelli che vanno – appunto –  da 1 a 12, ciascuno corrispondente a un diverso livello QCER. Grazie a questo formato progressivo, gli studenti di qualsiasi livello possono sostenere l’esame.

Come è organizzato l’esame Trinity?

L’esame è organizzato in quelli che vengono chiamati Gradi. Ogni Grado (1-12) corrisponde a un livello QCER. L’esaminatore ascolterà le competenze linguistiche richieste appropriate per il livello a cui si sta svolgendo l’esame. L’esaminando guadagna “punti” quando usa la lingua di destinazione (vocabolario, grammatica, ecc.).

  • Gradi da 1 a 3: Fase iniziale, Pre-A1 – A2.1
  • Gradi da 4 a 6: Fase Elementare, A2.2 – B1.2
  • Gradi da 7 a 9: Fase Intermedia, B2.1 – B2.3
  • Gradi da 10 a 12: Fase Avanzata, C1.1 – C2

Inoltre, gli argomenti di discussione e le attività previste varieranno a seconda che l’esaminando sia un adulto o un giovane studente.

Il numero di attività richieste che un candidato incontrerà varia a seconda del livello per il quale ci si sta esaminando. I livelli inferiori (come mostrato nell’illustrazione sotto) si concentreranno solamente sulla conversazione mentre i livelli superiori dovranno affrontare tutti e 5 i compiti elencati di seguito:

  • Listening Task: L’esaminatore legge 3 testi accompagnati da 2 attività di comprensione.
  • Topic Presentation: Presentazione formale di un argomento selezionato dal candidato.
  • Topic Discussion: Discussione tramite domande e risposte su un argomento selezionato dal candidato.
  • Interactive Task: Interazione spontanea e collaborativa tra il candidato e l’esaminatore.
  • Conversation: Scambio di idee e opinioni su 2 aree di discussione scelte dall’esaminatore.

La durata dell’esame dipenderà dal Grado e dal livello a cui viene svolto.

Per esempio:

  • Grado 1 – Livello Pre-A1: 5 minuti
  • Grado 2 – Livello A1: 6 minuti
  • Grado 3 – Livello A2.1: 7 minuti

L’esame è pensato per stimolare la comunicazione nella vita reale in un ambiente rilassato e confortevole, con l’obiettivo quindi di incoraggiare gli studenti a parlare liberamente.

Ecco un esempio della categoria di Grado 4, un esame di livello A2: https://www.youtube.com/watch?v=F740yTJF7VU

Come viene valutato l’esame Trinity GESE?

L’esame viene valutato in base alle competenze di un oratore e non in base alle abilità che ancora non possiede. Infatti, i “punti” vengono assegnati quando l’esaminando utilizza correttamente la lingua di destinazione, ma non vengono detratti quando commette degli errori poiché gli errori stessi vengono presi in considerazione a seconda del livello a cui viene eseguito l’esame (ad esempio, un livello più basso dovrebbe commettere molti errori, mentre un livello più alto raramente dovrebbe farne).

L’esame è valutato in base al rendimento del candidato, ovviamente in relazione alle competenze e ai requisiti linguistici adeguati al livello per il quale sta sostenendo l’esame.
Viene assegnato un voto in lettera (A – D) per ogni prova d’esame.

Gli esaminatori saranno in possesso di quello che viene chiamato un Performance Descriptor. Questo documento conterrà le spiegazioni delle attività richieste e come determinare se queste attività sono state soddisfatte o meno.

Ecco un esempio di Performance Descriptor per i Gradi 1-3: https://www.trinitycollege.com/resource/?id=2504 

Ci sono quattro risultati che un candidato può ottenere per un qualsiasi esame Trinity GESE:

  • Promosso con lode
  • Superato con merito
  • Superato
  • Fallito

Di quali materiali ho bisogno?

Il modo migliore per affrontare l’esame Trinity GESE è avere tutte le informazioni necessarie per l’esame stesso. Al link qui sotto potrete trovare tutte le informazioni utili sull’esame:
https://www.trinitycollege.com/resource/?id=5755 

Qui invece potrete trovare un elenco di libri approvati come idonei per la preparazione dell’esame Trinity:
https://www.trinitycollege.com/qualifications/english-language/publisher-resources

Dove devo iscrivermi all’esame Trinity?

Alcune scuole pubbliche offrono l’esame Trinity direttamente per i propri studenti e quindi organizzeranno il processo in relazione a costi, registrazione e preparazione in maniera autonoma.

Altrimenti – per prenotare l’esame da privato – dovrai contattare la tua rappresentativa locale del Trinity Exam, poiché tasse e dettagli dell’esame possono variare a seconda del paese e del luogo di svolgimento.

How to be understood over the phone with the NATO phonetic alphabet

It doesn’t matter how well we speak a language (it can even be our native language) we can still have trouble exchanging information, like email addresses, over the phone. English speakers face notorious difficulties when differentiating between N and M because these consonant sounds are so similar. When faced with this problem, we usually refer to common names to help us better explain ourselves. It might sound something like this “N as in Nancy” or “M as in Mary.”

If English isn’t your first language, it might not be easy for you to quickly think of a common word or name to clarify a letter but, have no fear, there is a universal phonetic alphabet you can learn to avoid ever having to face the agonizing silence of drawing a blank when having to describe “C as in ______” or “Z as in _______”

Fortunately, the NATO phonetic alphabet was created with international communication in mind. It is comprised of twenty-six words to help clarify letters when spelling over telecom or, more likely, telephone. The alphabet was originally created by the International Telecommunication Union (ITU) in 1927 and was later implemented by the International Civil Aviation Organization (ICAO) and the International Maritime Organization (IMO). The maritime and aviation industries can face dire and dangerous consequences if information exchanged via telecom is misunderstood, so the NATO phonetic alphabet was created to ensure that words can be spelled and understood correctly.

So, we are confident that it can also be a great tool in helping you give your email address to a client over the phone.

We Hotel, Oscar, Papa, Echo you enjoy this post!

 

A Alpha ˈælfɑ
B Bravo ˈbrɑːˈvo
C Charlie ˈtʃɑːli
D Delta ˈdeltɑ
E Echo ˈeko
F Foxtrot ˈfɔkstrɔt
G Golf ɡʌlf
H Hotel hoːˈtel
I India ˈindiˑɑ
J Juliet ˈdʒuːliˑˈet
K Kilo ˈkiːlo
L Lima ˈliːmɑ
M Mike mɑik
N November noˈvembə
O Oscar ˈɔskɑ
P Papa pəˈpɑ
Q Quebec keˈbek
R Romeo ˈroːmiˑo
S Sierra siˈerɑ
T Tango ˈtænɡo
U Uniform ˈjuːnifɔːm
V Victor ˈviktɑ
W Whiskey ˈwiski
X X-ray ˈeksˈrei
Y Yankee ˈjænki
Z Zulu ˈzuːluː