London Day Trips | Reading Comprehension

Summer is here! If you’re visiting London for a long weekend this summer, here are some quaint nearby towns that you can visit in a day. Not only is a daytrip a great way to beat the hustle and bustle of the city, you will also get the opportunity to see a different side to British life.

With this in mind, we at Scrambled Eggs Scuola di Inglese, Milano have put together a list of 5 towns close to London that you can reach by train in less than an hour and a half. Read on to find out how to enjoy some fresh air and escape the city traffic.

 

First up, we have Brighton.

Extremely popular among Brits, Brighton is the place to be. When you arrive, head straight to Brighton’s pebbled beach and have some traditional fish chips – just watch out for those seagulls. Then, relive your childhood days by visiting the funfair and arcade, which are both situated on Brighton’s famous pier. Those who love to shop need to visit The Lanes Brighton where you will find numerous independent shops and boutiques. Brighton is also the LGBTQ capital of the UK and has many amazing live music venues!

By train: 1 hour 16 minutes from St. Pancras International

 

Next up, Windsor.

Crazy about the Royal family? Everyone visits Buckingham Palace and the Tower of London, but there’s also Windsor Castle! A royal residence built in the 11th century after the Norman invasion of England, it has been the home of British kings and queens for almost 1,000 years. While you’re there, check out Windsor’s great park which spans 4,800 acres. After a morning of sightseeing, a great place to spend your afternoon is at Windsor and Eton brewery. Here you can learn how beer is made and try some local beers.

By train: 52 minutes from Vauxhall

 

Another great option is Whitstable.

A picture-perfect, seaside town, Whitstable is definitely worth a visit, especially if you love cycling! With a sea front stretching 5 miles, Whitstable is the perfect place to rent a bike and go on a tranquil bike ride along the coast. For lunch, you must have oysters. Whitstable is famous for its native oysters, which have been collected since Roman times, and are available all year round. Spend your evening relaxing on the beach and enjoying the beautiful sun set.

By train: 1 hour 14 minutes from St. Pancras International

 

Next on the list is Rye.

Once an important fishing town, Rye is now home to art museums, antique shops and cosy pubs. Rye is a city rich in history and is best explored by going on a walking tour down its higgledy-piggledy cobbled streets. Key places to visit are Rye Castle, the Citadel and St. Mary’s church. A short bus journey away is Camber Sands, East Sussex’s only sand dune. Here you can stroll along the beach’s golden sands or try out some water sports.

By train: 1 hour 9 minutes from St. Pancras International with a change at Ashford

 

Last on the list is St. Albans.

Named after the first British saint, Alban, St. Albans is a city steeped in history. Its Medieval roots are evident today, and there are even some remains from the Roman era. History aside, St. Albans is known for its pubs! Claiming to have the greatest number of pubs per square mile, and the oldest pub in England, ‘Ye Olde Fighting Cocks,’ it’s a great place to go on a bar crawl. St. Albans is also popular for its markets, where you can buy local homemade produce and products!

By train: 20 minutes from St. Pancras International

 

Quiz: London Day Trips

Now that you have finished reading the article, test your knowledge of the words in bold by trying this definitions quiz!

 

There are many more towns just outside London that are worth visiting. Let us know in the comments below which of the places listed you would like to visit the most.

Safe travels!

Londra segreta e insolita: 10 posti lontani dai sentieri battuti

Scrambled Eggs Milano oggi si dedica alla città culla della lingua inglese: London! Se stai frequentando un corso d’inglese e vuoi scoprire qualcosa di veramente sfizioso sulla capitale del Regno Unito allora ti consiglio davvero di andare avanti con la lettura di questo blog; troverai davvero cose intriganti e che non ti aspetti, e soprattutto poco pubblicizzate.
Non saranno i soliti Buckingham Palace o Tower Bridge a essere presi in esame oggi, ma ci concentreremo invece sulla vera anima delle strade londinesi, quelle non affollate dai turisti, quelle dove un vero Londoner vive la sua vita quotidiana.

È vero, bisogna dirlo, ognuno ha la propria versione di Londra, e anche ogni visitatore di conseguenza avrà la propria immagine di “che cos’è Londra”, in effetti. C’è la versione turistica facente capo alla mappa classica della città, la versione dei South Londoners, e anche la versione di David Cameron, ex primo ministro inglese.
Se vuoi davvero scoprire quindi Londra nel profondo, questo è il punto di partenza da cui iniziare!

 

  1. Mercato di Spitalfields

I commercianti vendono le loro merci in questo mercato dal 17 ° secolo e ad oggi è uno dei migliori mercati di Londra. È aperto sei giorni alla settimana, ma la domenica è il giorno migliore poiché vi si possono trovare articoli del mondo della moda, ma anche gioielli, musica e cibo. Il giovedì è interessante per i commercianti di antiquariato e il venerdì invece per i marchi di moda indipendenti.

  1. Davenports

Trova il tuo Harry Potter interiore nel più antico negozio di magia di Londra! Davenports è stato aperto nel lontano 1898, fondato da un ragazzo di nome Lewis Davenport. I suoi discendenti gestiscono il negozio ancora oggi, rendendolo di fatto il più antico negozio di magia di proprietà continuata al mondo. Se hai più tempo, vale inoltre la pena prendere una lezione di magia nel loro studio adiacente, ideale per principianti (sia bambini che adulti), ma anche per professionisti esperti.

Indirizzo: 7 Charing Cross Underground Arcade

  1. Brixton Village

Che i buongustai ascoltino attentamente: non c’è posto migliore in questo momento che a Brixton, per mangiare fuori a Londra. I visitatori solitamente arrivano addirittura ​​a frotte – ogni sabato mattina – alla stazione della metropolitana di Brixton in cerca di una deliziosa offerta per la colazione. Devi provare i pancake giganti al Burnt Toast e poi assolutamente un caffè al Federation.
Per lo shopping, non perderti i negozi di Brixi, Circus o un piccolo tesoretto di moda vintage da Leftovers da portare a casa dal tuo viaggio a Londra .

  1. Richmond Park

Il Richmond Park, un campo di caccia del 17 ° secolo, rappresenta un’ottima gita di un giorno fuori dal centro della città. Prendi un treno da sud-ovest, dalla stazione di Waterloo, e scendi a Richmond. Passeggia poi attraverso la città fino alle porte del più grande parco reale di Londra. In che altri posti puoi vedere centinaia di cervi che vagano nella “selvaggia” Londra ?
Non perderti inoltre il ​​telescopio sul King Henry’s Mound, con il quale puoi vedere fino alla Cattedrale di St. Paul, a più di 10 miglia di distanza.

  1. Soho’s Noses

Se ti guardi abbastanza attorno mentre vaghi per le strade di Soho, potresti imbatterti in uno, due, tre nasi! L’artista e scultore Rick Buckley ha nascosto un totale di sette calchi di nasi umani in tutto il distretto, collegati a edifici. La leggenda narra che se qualcuno dovesse localizzarli tutti e sette, otterrà una ricchezza infinita!

  1. Nuotare a Brockwell Lido

Non c’è niente di meglio che un tuffo in uno dei pochi lidi rimasti di Londra in una calda giornata estiva. La piscina Art-Deco fu aperta per la prima volta nel 1937 e fu al centro della comunità di Herne Hill fino alla sua chiusura nel 1990 a causa delle riduzioni del consiglio locale. Ha riaperto dopo la richiesta del pubblico alcuni anni dopo e oggi è un punto di ritrovo importante quando il clima più mite avvolge la capitale inglese. Dispone anche un delizioso caffè-ristorante adiacente che si affaccia sulla piscina.

  1. Museo di Sir John Soane

Il Lincoln’s Inn Fields si trova proprio nel cuore di Londra, vicino alla stazione di Holborn, ed è la più grande piazza pubblica di Londra. Alcuni sostengono addirittura che sia stata l’ispirazione per Central Park a New York (ma chi può saperlo con certezza!).
Da un lato della piazza si trova il Museo di Sir John Soane – che è d’obbligo visitare. Sir John era un architetto e un appassionato collezionista di oggetti d’antiquariato . Ha lasciato la sua casa e la sua collezione per la nazione. La collezione comprende un sarcofago di Seti I, dipinti di Hogarth e molti altri oggetti curiosi.

  1. Hyde Park Pet Cemetery

Sebbene ci siano molti cimiteri storici e notevoli intorno a Londra – ad esempio Highgate – questo a Hyde Park è piuttosto speciale. Più di 300 amatissimi animali domestici sono sepolti qui, con piccole, piccole lapidi incise con alcuni messaggi carini e commoventi sul loro conto.

  1. Shopping a Seven Dials

Mentre tutti i turisti si dirigono verso Oxford Street per ottenere la loro shopping terapia, sarebbe saggio dirigersi invece verso Seven Dials se si cerca qualcosa di unico e speciale.
Passeggia in mezzo a Neal’s Yard per acquistare prodotti biologici per il corpo presso il famoso Neal’s Yard Remedies e poi prenditi un caffè  all’originale Monmouth Coffee Co.

  1. Lampada a gas per fognatura brevettata Webb

Questo è senz’altro uno dei luoghi più strani di Londra e un posto che turisti – ma anche londinesi doc –  probabilmente non conoscono o ci passano davanti senza pensarci troppo. Se ti dirigi verso Carting Lane, appena fuori dallo Strand, ti imbatterai nella lampada a gas per fognatura brevettata da Webb, vicino al Savoy Hotel. Cosa rende questa lampada così speciale? La lampada è stata inventata nel 19° secolo per allontanare gli odori dalle fogne sotterranee, che alimentano la lampada. Oggi è l’unica lampada a gas rimasta in città.

Tradotto da questo articolo.

 

Per oggi è quindi tutto da Scrambled Eggs! E voi avete forse qualche suggerimento segreto da darci in merito a qualche città che conoscete bene?
In caso affermativo, non esitate a scriverci nei commenti!
Have a Good Day!

10 consigli per il tuo test di conversazione IELTS

Potresti essere nervoso per il tuo IELTS Speaking Test, ma con questi 10 consigli dei nostri esperti IELTS e molta pratica, sarai sulla buona strada per ottenere il punteggio IELTS di cui hai bisogno.

Sia che si tratti dell’esame IELTS scritto che di quello online al computer, il test di conversazione faccia a faccia è composto da tre parti.

Parte 1

Nella parte 1, avrai una conversazione di 4 – 5 minuti con un esaminatore IELTS circa la tua persona. Gli argomenti potrebbero includere:

  • Lavoro
  • Famiglia
  • Vita privata
  • Interessi personali

Parte 2

Nella parte 2 del test di conversazione, svolgerai un colloquio su un argomento specifico per 2 minuti con l’esaminatore IELTS. Avrai 1 minuto per prepararti per questa sezione.

Parte 3

Nella parte 3, avrai una conversazione con l’esaminatore IELTS sull’argomento indicato nella parte 2. L’esaminatore ti farà domande basate sulle tue risposte nella parte 2.
Quest’ultima sezione dovrebbe richiedere circa 4-5 minuti per essere completata.

Come si dice spesso, la pratica rende perfetti, quindi combina questi 10 consigli con molta attenzione e sarai sulla buona strada per ottenere il punteggio di cui hai bisogno nel tuo test di conversazione IELTS .

Suggerimento 1: non memorizzare le risposte

Non memorizzare le risposte, specialmente nella parte 1. La lingua memorizzata non fornisce all’esaminatore i mezzi necessari per valutare con accuratezza le tue abilità linguistiche in inglese. L’esaminatore inoltre sarà in grado di dire se hai memorizzato le tue risposte e questo potrebbe influenzare il tuo punteggio finale.

Suggerimento 2: non usare parole troppo importanti o difficili

Potresti aver voglia di stupire l’esaminatore con parole complesse nel tuo Speaking Test. Per sicurezza, però, evita di usare parole che non conosci, in quanto esiste una maggiore possibilità sia di commettere errori, sia di pronunciare erroneamente le parole, oltre al rischio di usarle nel contesto sbagliato.
Questo tipo di errori potrebbero poi pesare sul punteggio finale.

Suggerimento 3: utilizza una vasta gamma di strutture grammaticali e di vocabolario

Quando gli esaminatori IELTS valutano le tue capacità di parlare, ti mettono in contrasto con i seguenti criteri di valutazione:

  • Scioltezza e coerenza nel parlato
  • Risorse lessicali
  • Adeguatezza e pertinenza delle strutture grammaticali
  • Pronuncia

Prova a utilizzare una diversa varietà di strutture grammaticali e di vocaboli, mostrando che puoi farlo in maniera flessibile.

Suggerimento 4 – Non preoccuparti del tuo accento

Non verrai valutato negativamente in base al tuo accento. Se riesci a comunicare in maniera efficace, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Con un test di conversazione faccia a faccia come questo, l’esaminatore può capire il tuo accento, a differenza di una macchina dotata di intelligenza artificiale.

Suggerimento 5 – Pausa per pensare

Non c’è nulla di male nel fare una breve pausa per pensare. Lo facciamo tutti per elaborare delle risposte alle domande che ci vengono poste, anche nella vita quotidiana.
Puoi usare delle piccole frasi per concederti il ​​tempo di pensare durante il test di conversazione – frasi come:

  • That’s an interesting question…
  • I have never thought about that, but…
  • Let me see…
  • That’s a good point…
  • That’s a difficult question, but I’ll try and answer it…

Suggerimento 6: evitare l’uso di riempitivi

Parla con sicurezza ed evita di usare parole di riempimento come:

  • Like
  • You know
  • Umm
  • Ahh
  • Ehh
  • Well

Usando queste parole nel tuo test di conversazione IELTS, stai dimostrando all’esaminatore che non puoi ancora accedere alla lingua o alle tue idee direttamente in inglese.

Suggerimento 7: estendi le tue risposte

Prova a rispondere alle domande dell’esaminatore per intero. Estendi le tue risposte e non aspettare che l’esaminatore ti chieda una domanda. Quando le tue risposte sono brevi e schiette, questo mostra all’esaminatore che non riesci parlare in dettaglio di un argomento.

Suggerimento 8 – Sorridere aiuta la pronuncia

Sorridere può aiutare a calmare i nervi, che a sua volta aiuta la tua pronuncia. Assicurati di enunciare chiaramente, rispondendo precisamente e senza divagazioni per raggiungere il successo nel tuo Speaking Test.

Suggerimento 9 – Non parlare in monotòno

Mettere l’accento su determinate parole o espressioni, e mettere in pausa le sezioni del tuo discorso può rendere la conversazione con l’esaminatore IELTS più coinvolgente. Aumenta anche il flusso e il ritmo della conversazione, quindi ricorda:

  • Non parlare in monotòno
  • Varia l’intonazione per aggiungere o togliere enfasi
  • Usa le mani per gesticolare e aiutare il ritmo della conversazione

Suggerimento 10: esercitati su argomenti IELTS comuni

La parte 2 del test di conversazione IELTS richiede di parlare di un determinato argomento per circa 2 minuti. Informati sugli argomenti tipici richiesti nell’esame IELTS e pratica questi argomenti con amici, familiari o colleghi in modo da migliorare e apprendere il vocabolario associato a ciascun tema specifico.

Gli elementi sui quali è possibile esercitarsi per il test di conversazione includono:

  • Turismo e viaggi
  • Educazione scolastica
  • Trasporti
  • Ambiente
  • Vita familiare
  • Sport e tempo libero
  • Crimini e pene
  • Internet
  • Pubblicità e vendita al dettaglio

Tradotto da qui.

 

Ok, adesso che sai cos’è lo Speaking Test e che hai ricevuto qualche consiglio, è tempo di metterti alla prova! 
Ti ricordo che, tra i vari corsi che offriamo, noi di Scrambled Eggs abbiamo messo a punto anche un corso specifico proprio in preparazione a quest’esame così importante che è l’IELTS! Qui trovi tutte le informazioni a riguardo.

Se invece hai qualche dubbio più specifico scrivici pure una mail a questo indirizzo di posta elettronica: hello@scrambledeggsinglese.it , saremo lieti di poterti aiutare!

Siamo con te per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi!

Team Scrambled Eggs Milano