5 LEGEN…wait for it…DARY TV SERIES per allenare il tuo inglese e che puoi trovare sulla piattaforma di Amazon Prime Video

Nel precedente articolo vi abbiamo parlato di film per migliorare il tuo inglese; ma oltre alle care e buon vecchie pellicole cinematografiche in quest’ultimo ventennio ha preso sempre più piede un nuovo modo di fare intrattenimento: le serie TV. Non che prima non esistessero le serie a puntate, sia chiaro, ma negli ultimi anni si è avuto un boom di presenza di questo format che per anni è rimasto in secondo piano rispetto al grande schermo. E non solo un boom di presenza, ma anche e soprattutto di qualità! Ad oggi una serie TV ben fatta non ha nulla da invidiare a un film ben realizzato, ed è anzi più facile creare nello spettatore quella voglia in più di andare avanti nella storia per via di una trama ben strutturata unita al fatto che, a differenza di un film, i personaggi principali di una serie si può dire che diventino quasi come dei cari amici. Ammettiamolo, chi di voi non ha mai provato una certa nostalgia o tristezza alla fine di una stagione o addirittura alla conclusione vera e propria della vostra serie preferita? Bhé, io sì.

Questo è dunque forse il periodo migliore, data la quarantena forzata cui siamo nostro malgrado costretti, per tuffarti in una nuova avventura con dei nuovi compagni o per ritrovarne invece alcuni di vecchia data. Tutto ciò, ovviamente, da fare in lingua originale! Coi sottotitoli, certo, ma vi assicuro che l’esperienza di vedere un attore recitare nella sua lingua madre vale un piccolo sforzo in più. Sforzo che poi verrà comunque ripagato perché vedere le serie TV o i film in lingua originale, e in questo caso in inglese, è un esercizio estremamente efficace oltre che divertente.

Bene, vi ho annoiato abbastanza; adesso mettetevi comodi e gustatevi le 5 SERIE TV che vi consigliamo e che vi aspettano su Amazon Prime Video:

 

  1. How I Met Your Mother (USA, 2005 – 2014)

Avete riconosciuto la citazione del titolo? Si dai, la conoscono tutti! E se sei tra i pochi che se l’è persa, ti invito caldamente a recuperare fin da ora! HIMYM, questo il suo acronimo, è universalmente riconosciuta come l’erede di Friends, ovvero la regina di tutte le sitcom (ricordi? Ne avevamo parlato qui). Dal mio punto di vista, sebbene Friends sia intoccabile sotto tutti i punti di vista, la particolarità di How I Met Your Mother è che si ride, tanto, ma che si piange anche. Non sarà infatti raro nella serie essere percorsi da sentimenti di tristezza, veicolati anche da delle musiche di notevole bellezza, per poi tornare a situazioni estremamente comiche o imbarazzanti magari anche durante lo stesso episodio! Un po’ una metafora della vita, non trovate?


I motivi per cui consigliamo questa serie per migliorare l’inglese sono simili a quanto detto per Friends:

  • Nonostante i dialoghi siano a volte veloci risultano comunque abbastanza semplici. La maggior parte delle puntate si svolge in un bar dove questo gruppo di giovani newyorkesi si ritrova per bere una birra e chiacchierare riguardo la propria vita, con una leggerezza di fondo che rilassa e coinvolge, oltre a divertire;
  • puoi imparare lo slang americano e alcuni modi di dire tipici.
  1. Scrubs (USA, 2001 – 2010)

Altra sitcom che ha fatto storia, Scrubs racconta le vicende di un gruppo di medici e infermieri alle prime armi! La cosa interessante è che l’ambiente in cui si svolge, invece che un bar o degli appartamenti, è un ospedale! Ed è bello vedere appunto come gli autori e gli attori siano riusciti a creare dell’estrema comicità in un luogo dove di norma regnano solo tristezza e paura. Questo ospedale diventa quindi un luogo di vita per i nostri protagonisti, mostrandoci quella che può essere una vita del genere dal di dentro, e non da fuori come paziente. Fa un certo effetto rendersi conto che dietro ogni medico magari burbero o infermiere ligio al dovere si celi, comunque e sempre, una persona.

A livello linguistico la consigliamo perché:

  • Nonostante si occupi di medicina, non si viene quasi mai a contatto con termini specifici del settore, cosa che potrebbe essere un problema per uno spettatore che la guarda in lingua originale. Quindi il lessico si mantiene semplice e fluido.
  • I due amici, JD e Turk, ma anche l’eccentrico Dottor Cox, hanno accenti molto diversi tra loro; può quindi essere molto utile sperimentarne di diversi.
  1. The O. C. (USA, 2003 – 2007)

Lasciamo ora il mondo delle sitcom per avvicinarci a un genere di tutt’altro spessore, ovvero quello drammatico. Se hai voglia di qualcosa di un po’ più impegnativo rispetto alle due serie precedenti, allora The O. C. è proprio quello che fa al caso tuo. Non essendo una sitcom, gli episodi non sono più di 24 minuti ma di circa 45, quindi sono dei veri e propri mini-film. La serie racconta la vita di alcuni giovani problematici sulle sponde di Orange County, località della California in cui è ambientata la serie. Storie d’amore intense e difficili, e roboanti colpi di scena non mancheranno in questa serie TV ormai considerata un Cult da un’intera generazione!

  1. Mr. Robot (USA, 2015 – 2019)

Passiamo adesso a un prodotto assolutamente contemporaneo, ovvero Mr. Robot. Chi di voi non riconosce in Rami Malek il volto di colui che ha interpretato il grandissimo Freddie Mercury nel celebre film Bohemian Rhapsody? Solo questo vale l’interesse per questa serie, ovvero vedere un così grande attore, premio Oscar nel 2019, in un ruolo tanto differente rispetto a quello che lo ha consacrato. Premiata ai Golden Globe come miglior serie televisiva drammatica, Mr. Robot narra le vicende di un hacker sociofobico che agisce però per conto del bene, dando vita quindi ad un supereroe atipico in una New York sempre più ansiogena e inquieta.

  1. Smallville (USA, 2001 – 2011)

Ecco invece un supereroe a tutti gli effetti! Questa serie è incentrata sull’adolescenza movimentata di Clark Kent, ovvero colui che nel mondo è conosciuto come Superman! Questa serie tratta delle sue origini prima di diventare l’eroe che tutti conosciamo, e lo fa con ottime dosi di fantascienza e d’azione!

Conosci altre serie TV da consigliarci? Aspettiamo un tuo commento!

Bloccato a casa? Questi 12 famosi musei ti offrono dei tour virtuali che puoi gustare semplicemente dal tuo divano

Stanco di stare seduto a casa tutto il giorno? Facciamo un viaggio al museo! Dai un’occhiata ai tour virtuali offerti da alcuni dei più rinomati musei del mondo.

Vivere in un auto-isolamento può comportare molti problemi complessi e complicazioni oltre all’avere abbastanza cibo e rifornimenti per due settimane. In materia d’intrattenimento, è altresì probabile che questa situazione significhi per te andare incontro a tanta noia, tanto Netflix, e tanta ricerca in internet.

Ma c’è un modo per ottenere un po’ di cultura e di educazione nel mentre del tuo confinamento a casa. Secondo Fast Company, Google Arts & Culture collabora con oltre 500 musei e gallerie in giro per il mondo per portare a chiunque dei tour virtuali e delle mostre online di alcuni dei più famosi musei in giro per il mondo.

 

Adesso, vai al tuo museo e non lasciare più il tuo divano.

La collezione di Google Arts & Culture include il British Museum di Londra, il Van Gogh Museum di Amsterdam, il Guggenheim di New York e letteralmente centinaia di molti altri posti dove puoi acquisire conoscenze profonde circa le arti, la storia e la scienza. Questa raccolta è buona specialmente per gli studenti che stanno cercando modi per rimanere a contatto al massimo con i loro studi mentre le scuole sono chiuse.

Dai un’occhiata ad alcuni “top museums” di Google che stanno offrendo mostre e tour online.

British Museum, London

Questo iconico museo situato nel centro di Londra permette ai visitatori virtuali di fare un tour per la Great Court e scoprire la antica Stele di Rosetta e le mummie Egizie. Puoi anche trovare centinaia di reperti nel tour virtuale del museo.

Guggenheim Museum, New York

La funzione di Google Street View permette ai visitatori di girare per la famosa scalinata a spirale del Guggenheim senza nemmeno lasciare casa. Da lì, puoi scoprire incredibili opere d’arte dall’Impressionismo, Post-Impressionismo, ere Moderne e Contemporanee.

National Gallery of Art, Washington, D.C.

Questo famoso museo d’arte americano offre due mostre online attraverso Google. La prima è una mostra di moda americana dal 1740 al 1895, che include anche molte riproduzioni di abiti dalle ere coloniale e rivoluzionaria. La seconda è una collezione di opere del pittore olandese barocco Johannes Vermeer.

Musée d’Orsay, Paris

Puoi camminare virtualmente per questa galleria molto popolare che ospita dozzine di opere famose di artisti francesi che hanno lavorato e vissuto tra il 1848 e il 1914. Dai un’occhiata ai capolavori di Manet, Cézanne e Gaugin tra gli altri.

National Museum of Modern and Contemporary Art, Seoul

Uno dei musei più popolari della Korea può essere accessibile da ovunque nel mondo. Il tour virtuale di Google ti porta attraverso sei piani di arte contemporanea dalla Korea e da ogni angolo del pianeta.

Pergamon Museum, Berlin

Essendo uno dei più grandi musei della Germania, il Pergamon ha tantissima offerta nonostante tu non possa essere lì fisicamente. Questo storico museo è casa di una grande quantità di manufatti così come la Porta di Ishtar di Babilonia e, ovviamente, l’Altare di Zeus di Pergamo.

Rijksmuseum, Amsterdam

Esplora i capolavori dell’Età d’Oro olandese, che include opere di Vermeer e Rembrandt. Google offre uno Street View tour di questo iconico museo, quindi puoi sentirti come se stessi girovagando per davvero tra le sue sale.

Van Gogh Museum, Amsterdam

Chiunque sia un fan di questo pittore tragico e ingegnoso può vedere i suoi lavori da vicino (o, quasi da vicino ) visitando virtualmente questo museo – la più grande collezione di opere di Vincent van Gogh, che comprende più di 200 dipinti, 500 disegni e oltre 750 lettere personali.

The J. Paul Getty Museum, Los Angeles

Opere d’arte europee da così tanto lontano come l’ottavo Secolo possono essere trovate in questo museo d’arte californiano. Fatti un tour Street View per scoprire un’enorme collezione di dipinti, disegni, sculture, manoscritti e fotografie.

Uffizi Gallery, Florence

Questa galleria un po’ meno conosciuta ospita la collezione d’arte di una delle famiglie più importanti di Firenze e di tutta Italia, i de’ Medici. Il palazzo fu progettato da Giorgio Vasari nel 1560 specialmente per Cosimo I de’ Medici, ma chiunque può adesso aggirarsi per le sue sale da ovunque nel mondo.

MASP, São Paulo

Il Museu de Arte di San Paolo è un museo no-profit e il primo moderno in Brasile. Le opere d’arte sono posizionate su cornici di plexiglas chiaro che fa sembrare come se l’opera stesse fluttuando a mezz’aria. Fai un tour virtuale per sperimentare da te questa meravigliosa esposizione.

National Museum of Anthropology, Mexico City

Costruito nel 1964, questo museo è dedicato all’archeologia e alla storia del patrimonio messicano pre-Ispanico. Ci sono 23 stanze per le mostre piene di antichi reperti, includendone anche alcuni dalla civiltà Maya.

 

Purtroppo, non tutti i popolari musei d’arte e le gallerie possono essere inclusi nella collezione di Google Arts & Culture, ma alcuni musei stanno prendendo in considerazione di offrire anch’essi visite online. Secondo Fast Company, anche il Louvre offre tour virtuali sul proprio sito.

Per vedere altre collezioni di musei della Google Arts & Culture, visita il sito web. Ci sono comunque migliaia di  Street View dei musei in giro per Google. Google Arts & Culture offre anche un’esperienza online per esplorare famosi luoghi che sono patrimoni storici e culturali del pianeta. 

 

Articolo preso da hellogiggles.com

A Brief History of Times Square – Esercizio di Inglese

New York, New York! Scopri la storia del simbolo della città americana che di notte brilla e attrae turisti da tutto il mondo.

Times Square New York

A Brief History of Times Square:

Originally known as Longacre Square, New York City’s Time Square got its current name in 1904 after the New York Times constructed its headquarters their. It was a strategic position because it was located near the new local subway line and therefore accessible to all parts of the city, leading to widespread distribution of the paper.

Today, nearly one million people from around the world gather in the square on New Year’s Eve to watch the ball drop, as the people count down into the New Year.

Times Square is best known for its mass advertisements, which light up the city at all parts of the day. Some of the billboards are the size of a football field, and the famous NASDAQ display is more than seven stories high.

 

Ora metti in pratica le nuove parole per testare la tua conoscenza del testo:

Times Square Vocabulary

Match the vocabulary with the definition.