I 5 principali vantaggi della tecnologia per l’apprendimento dell’inglese

L’era in cui i computer governano il mondo è arrivata. Proprio come la tecnologia svolge un ruolo chiave nelle relazioni commerciali, nell’intrattenimento, nella musica, nei film e in quasi qualsiasi ogni altro aspetto della nostra vita quotidiana, svolge un ruolo altrettanto importante nell’istruzione. Gli studi hanno dimostrato che il 90% degli studenti ha accesso a qualche tipo di computer o dispositivo mobile a scuola, al lavoro o a casa. Quindi, non sorprende di certo vedere l’evoluzione delle aule e dei metodi di insegnamento gravitare nella direzione della tecnologia.

Nuovi sistemi di classe integrati nella tecnologia sono diventati popolari per l’ apprendimento delle lingue negli ultimi anni. Smartboards, aule virtuali per lezioni online, la piattaforma Zoom con le sue breakout rooms (o piuttosto ancora Microsoft Teams) sono tutti esempi di questa nuova era della metodologia di insegnamento che gli esperti pedagogici superiori hanno deciso di sostenere. Questi metodi incorporano l’uso della tecnologia nell’apprendimento delle lingue per rafforzare il coinvolgimento degli studenti, facilitare il ruolo dell’istruttore e fornire un’esperienza di apprendimento strutturata e completa per tutti i soggetti coinvolti.

È facile intuire come le scuole debbano iniziare la transizione verso un modo più esperto di insegnamento delle lingue; pena il rischio di rimanere indietro rispetto a concorrenti più avanzati. Ma quali altri vantaggi porta la tecnologia all’apprendimento delle lingue?

Vantaggi della tecnologia per l’apprendimento delle lingue

# 1 Accesso remoto all’educazione linguistica

L’ aspetto più stimolante della tecnologia è la sua capacità di raggiungere il pubblico di tutto il mondo. Nell’apprendimento delle lingue – ad esempio – questo significa che gli insegnanti preposti possono essere contattati da una scuola da qualsiasi parte del mondo, mentre gli studenti accedere a corsi tenuti da insegnanti madrelingua magari connessi direttamente anche dall’Inghilterra o dall’America – tutte cose che garantiscono appieno una corretta immersione linguistica.

Frequentare un corso di inglese online apre una porta che consente praticamente a chiunque di avere accesso a delle lezioni online a qualsiasi ora del giorno, e senza il minimo utilizzo di tempo per recarsi in sede. Infatti, senza tecnologia, l’insegnamento è limitato a un’area geografica , una scuola specifica o una classe specifica : nulla in contrario riguardo a ciò, anzi! Ma con le lezioni di inglese online, la portata delle tue possibilità è infinita.

# 2 Corsi di apprendimento misto delle lingue (Blended Learning)

I corsi di Blended Learning combinano l’ apprendimento delle lingue in classe e online per aumentare il coinvolgimento degli studenti. In questo modo, l’insegnamento in classe e la formazione online sono complementari. Il ruolo dell’istruttore passa da insegnante a facilitatore.
Gli studenti completano moduli strutturati e completi di e -learning che insegnano loro la lingua, quindi partecipano alle discussioni in aula in cui l’insegnante può concentrarsi sulle debolezze della classe piuttosto che semplicemente recitare le regole grammaticali agli studenti.
La tecnologia rende l’apprendimento misto una realtà e promuove una metodologia intuitiva di apprendimento dell’inglese che ha dimostrato di avere successo nello sviluppo del linguaggio.

# 3 L’apprendimento interattivo delle lingue è cruciale

Gli esperti hanno studiato e discusso sul fatto che l’ apprendimento delle lingue solo attraverso l’input non solo è inefficace, ma non ha successo nel raggiungere lo sviluppo di una padronanza linguistica da parte dello studente. Il modo migliore per imparare qualcosa è attraverso un ambiente di apprendimento interattivo e stimolante creato da strumenti e risorse tecnologiche. Per gli studenti che imparano una lingua – come può essere ad esempio la lingua inglese –  è fondamentale “fare” delle cose con quel linguaggio, piuttosto che semplicemente imparare la lingua dal tuo insegnante.
La tecnologia consente agli studenti di interagire con i loro corsi di lingua e acquisire una comprensione più completa di tutti i componenti del linguaggio. Alcuni studenti si sentono più a loro agio e meno imbarazzati qualora dovessero fare degli errori; e imparare da sé stessi in questo modello interattivo e intuitivo è un’altra dose di stimoli e fiducia da cui poter attingere.

# 4 Aggiornamento costante dei contenuti

Molti di noi hanno aperto un libro di testo e si sono resi conto di quanto fosse obsoleto; con argomenti che non sono più pertinenti, oppure con immagini e grafica che sono da tempo fuori moda . Al contrario, le piattaforme di apprendimento delle lingue – come Zoom o comunque in particolare quelle basate sul cloud – sono facilmente aggiornabili su base regolare. Il contenuto del corso, il materiale, gli strumenti, le risorse, il formato, ecc., possono essere tutti aggiornati e ricaricati sul cloud per garantire che gli studenti abbiano sempre a disposizione i contenuti più aggiornati. Allo stesso tempo, gli studenti stessi stanno anche imparando in modo interattivo in un ambiente virtuale che imita situazioni del mondo reale che un domani potranno sperimentare al di fuori della classe.

# 5 Incoraggia la collaborazione tra gli studenti

È un’idea sbagliata piuttosto diffusa quella per cui mescolare istruzione e tecnologia in realtà divida gli studenti più che renderli collaborativi. Niente di più sbagliato.
Al giorno d’oggi gli studenti sono estremamente esperti se si parla di tecnologia, e degli studi concordano sul fatto che l’uso di metodi educativi con tecnologia in aula – oppure online – crei un ambiente di apprendimento linguistico collaborativo in cui gli studenti possono vivere in un mondo di autonomia, sì, ma comunque rimanere connessi e imparare gli uni dagli altri.

Tramite piattaforme tecnologiche, studenti e istruttori possono condividere idee, documenti, ospitare corsi online, organizzare seminari di formazione e scambiarsi feedback individuali. La tecnologia cerca di colmare una lacuna nel mondo dell’apprendimento delle lingue creando una comunità di studenti affini e con gli stessi obiettivi di sviluppo linguistico, collegandoli interattivamente alle risorse di cui hanno bisogno per avere successo.

Ogni aspetto della nostra vita quotidiana è in un modo o nell’altro ormai filtrato dall’uso di strumenti tecnologici che hanno dimostrato di arricchire e rendere le nostre vite un po’ più facili ogni giorno. Morale della storia: i progressi tecnologici hanno reso tutto un po’ meglio per noi, cittadini di quest’epoca contemporanea. E il settore educativo non fa eccezione: la tecnologia è stata esponenzialmente vantaggiosa per l’apprendimento e lo sviluppo delle lingue. Dalla messa a disposizione dei corsi di lingua a tutto il mondo fino a colmare il divario nella comunicazione linguistica studente-insegnante, è la tecnologia che dobbiamo ringraziare per gli sviluppi innovativi che hanno portato a un processo di apprendimento migliore per tutti, e chissà quali altre prospettive ci rispetterà il futuro!

5 nuovi film su Netflix per imparare l’inglese – Maggio 17

Viviamo nell’era digitale, e questo significa che abbiamo sempre la possibilità di sentire e leggere in inglese, anche quando non ci troviamo in un paese anglosassone! A parte un bel corso d’inglese a Milano, pensiamo che un altro modo efficiente per spendere i tuoi soldi sia l’abbonamento su Netflix.

imparare inglese Milano

Qui a Scrambled Eggs il nostro motto è “Divertiti mentre impari l’inglese”, quindi spesso le nostre lezioni d’inglese sono basate sulle clip prese direttamente dalle serie tv, dal TG e dai film. Detto questo, guardando Netflix in lingua originale con sottotitoli è un ottimo modo per sentire tutte le lingue del mondo e anche leggerle, se necessario. Anche se non migliorerai molto il parlato, potrai ampliare il tuo lessico con i modi di dire tipici e gli idiomi inglesi. Oh, e ti puoi vedere anche alcuni belli film.

Netflix fa uscire un sacco di contenuto ogni giorno, spesso con grandi film di qualsiasi tipo di genere, regalandoci una vasta selezione proveniente da tutto il mondo e in tutte le lingue. Oggi proponiamo 5 nuovi film appena usciti su Netflix i quali potrebbero anche essere molto utili per imparare l’inglese:

  • 28 Days (28 Giorni, 2000, USA)

Sandra Bullock soffre dalla dipendenza in questo film di autorealizzazione. Costretta ad andare a un centro di recupero, la Bullock incontra tanti personaggi interessanti e divertenti sulla via per guarigione. Guarda il trailer:

  • The Next Three Days (2011, USA)

Se il film 28 Days è divertente ed affettuoso, allora The Next Three Days è ricco di azione. Russell Crowe, vincitore Oscar per Il Gladiatore, è il protagonista in questo film ambientato a Pittsburgh, interpretando un uomo destinato a provare l’innocenza di sua moglie.

  • Breakfast at Tiffany’s (Colazione da Tiffany, 1961, USA)

Con una giovane Audrey Hepburn, questo classico è appena uscito su Netflix. Se ti interessa il cinema allora l’avrai già visto per forza, ma forse questa volta prova a vederlo in lingua originale. Sarà un’esperienza informativa e potrai migliorare il tuo inglese. Fortunatamente per noi, tutti gli attori parlano in modo molto lento, pronunciando ogni singola lettera come se si trovassero in una produzione teatrale.

  • Almost Famous (Quasi Famosi, 2000, USA)

Sicuramente un film cult della nuova generazione, Almost Famous (Quasi Famosi) si tratta di un giornalista che sbarca in tour con un band americano durante gli anni 70. Tra l’altro, la colonna sonora non è male, con Elton John, Rod Stewart e The Who. Tra i giovani attori e la musica, il film è molto stimolante e sarà facile guardare per due ore senza pausa, anche in inglese. Vi giuriamo: sarete rimasti stupiti!

  • Woodlawn (2015, USA)

L’ultimo film del nostro post sui nuovi usciti di Netflix per imparare l’inglese è Woodlawn, un film per gli appassionati dello sport. Come fa lo sport ad unirci durante tempi difficili e polemiche sociali? Scopri di più con questo film accattivante!

Che ne dite, avete visto questi film? Avete altri da aggiungere? Buona visione!

Libri di testo in lingua inglese: migliori amici o peggiori incubi?

Read this post in English

Risolvetemi questo indovinello:

Quanti libri di testo in lingua inglese avete aperto nella vostra vita? 5? 10? 20?

Quante parole in inglese avete visto in quelle pagine? 20,000?

Ora ditemi questo:

Quante ve ne ricordate? 300 forse?

Quante di quelle parole in lingua inglese possono essere messe insieme con successo per formulare brevi pensieri? 20? 

Desidereresti conoscere meglio l’inglese. Probabilmente ti stai biasimando dicendo a te stesso: “avrei dovuto studiare di più”, o magari hai lasciato credere a te stesso che non hai una “mente cablata per le lingue”. Stai sbagliando. Non è colpa tua. E’ il modo in cui hai imparato. Meno male che c’è una scuola di inglese a Milano per te.

C’è un enorme problema nella disparità tra quanto inglese ci viene esposto e quanto inglese in realtà conosciamo. Abbiamo scoperto che questo è qualcosa che non varia da persona a persona.

Se hai studiato a scuola con un libro di testo come tua principale risorsa, fuorché tu abbia fatto lezioni fuori dalle aule scolastiche o abbia studiato all’estero, il tuo inglese probabilmente non è quello che desidereresti avere – persino se lo hai studiato per anni!

Un libro di testo non è un insegnante di inglese. Fammi un favore. Butta giù dagli scafali tutti i libri di testo e buttali fuori dalla finestra. Ma non realmente, perché potresti colpire qualcuno là fuori, o perché potresti aver bisogno un giorno di un buon fermaporta.

Corsi di inglese a Milanopopcorn ready? La nostra scuola Ti farà divertire.

Non considerateci malamente. Ovviamente i libri di testo sono fantastici quando si inizia da zero. Ma imparare il vero inglese a Milano non richiede un libro di testo. Possono persino essere un buon supplemento all’insegnamento. Qui supplemento è la parola chiave. I libri di testo possono essere piuttosto dannosi se vengono usati come elemento primario in una lezione di lingua. Il fatto è che non imparerai l’inglese (o qualunque altra lingua) da un libro di testo. Hai bisogno di usarla e di parlarla.

Certamente. Potresti essere in grado di sapere come spiegare la differenza tra il tempo verbale Present Perfect e il Present Perfect Continuous, ma come ti aiuterà tutto questo quando avrai bisogno di fermare un taxi?

Ci sono insegnanti che sono arrivati a questa conclusione tanto tempo fa e poi ci sono quelli che continuano a usare le stesse tattiche vecchie, arcaiche, non evolute che non producono i giusti risultati.

Dal momento che gli studenti italiani sono così abituati ai libri di testo, a Scrambled Eggs preferiamo evitarli del tutto quando insegniamo inglese. Ti caliamo in situazioni tipiche del parlato inglese che riflettono delle circostanze di vita reale. Ti forzeremo a parlare. Il tuo cervello potrebbe far male dopo la fine di ogni lezione. Lotterai per le prime lezioni. Probabilmente inizierai persino a sudare. Ma ti ci abituerai. E imparerai.