10 consigli per il tuo test di conversazione IELTS

Potresti essere nervoso per il tuo IELTS Speaking Test, ma con questi 10 consigli dei nostri esperti IELTS e molta pratica, sarai sulla buona strada per ottenere il punteggio IELTS di cui hai bisogno.

Sia che si tratti dell’esame IELTS scritto che di quello online al computer, il test di conversazione faccia a faccia è composto da tre parti.

Parte 1

Nella parte 1, avrai una conversazione di 4 – 5 minuti con un esaminatore IELTS circa la tua persona. Gli argomenti potrebbero includere:

  • Lavoro
  • Famiglia
  • Vita privata
  • Interessi personali

Parte 2

Nella parte 2 del test di conversazione, svolgerai un colloquio su un argomento specifico per 2 minuti con l’esaminatore IELTS. Avrai 1 minuto per prepararti per questa sezione.

Parte 3

Nella parte 3, avrai una conversazione con l’esaminatore IELTS sull’argomento indicato nella parte 2. L’esaminatore ti farà domande basate sulle tue risposte nella parte 2.
Quest’ultima sezione dovrebbe richiedere circa 4-5 minuti per essere completata.

Come si dice spesso, la pratica rende perfetti, quindi combina questi 10 consigli con molta attenzione e sarai sulla buona strada per ottenere il punteggio di cui hai bisogno nel tuo test di conversazione IELTS .

Suggerimento 1: non memorizzare le risposte

Non memorizzare le risposte, specialmente nella parte 1. La lingua memorizzata non fornisce all’esaminatore i mezzi necessari per valutare con accuratezza le tue abilità linguistiche in inglese. L’esaminatore inoltre sarà in grado di dire se hai memorizzato le tue risposte e questo potrebbe influenzare il tuo punteggio finale.

Suggerimento 2: non usare parole troppo importanti o difficili

Potresti aver voglia di stupire l’esaminatore con parole complesse nel tuo Speaking Test. Per sicurezza, però, evita di usare parole che non conosci, in quanto esiste una maggiore possibilità sia di commettere errori, sia di pronunciare erroneamente le parole, oltre al rischio di usarle nel contesto sbagliato.
Questo tipo di errori potrebbero poi pesare sul punteggio finale.

Suggerimento 3: utilizza una vasta gamma di strutture grammaticali e di vocabolario

Quando gli esaminatori IELTS valutano le tue capacità di parlare, ti mettono in contrasto con i seguenti criteri di valutazione:

  • Scioltezza e coerenza nel parlato
  • Risorse lessicali
  • Adeguatezza e pertinenza delle strutture grammaticali
  • Pronuncia

Prova a utilizzare una diversa varietà di strutture grammaticali e di vocaboli, mostrando che puoi farlo in maniera flessibile.

Suggerimento 4 – Non preoccuparti del tuo accento

Non verrai valutato negativamente in base al tuo accento. Se riesci a comunicare in maniera efficace, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Con un test di conversazione faccia a faccia come questo, l’esaminatore può capire il tuo accento, a differenza di una macchina dotata di intelligenza artificiale.

Suggerimento 5 – Pausa per pensare

Non c’è nulla di male nel fare una breve pausa per pensare. Lo facciamo tutti per elaborare delle risposte alle domande che ci vengono poste, anche nella vita quotidiana.
Puoi usare delle piccole frasi per concederti il ​​tempo di pensare durante il test di conversazione – frasi come:

  • That’s an interesting question…
  • I have never thought about that, but…
  • Let me see…
  • That’s a good point…
  • That’s a difficult question, but I’ll try and answer it…

Suggerimento 6: evitare l’uso di riempitivi

Parla con sicurezza ed evita di usare parole di riempimento come:

  • Like
  • You know
  • Umm
  • Ahh
  • Ehh
  • Well

Usando queste parole nel tuo test di conversazione IELTS, stai dimostrando all’esaminatore che non puoi ancora accedere alla lingua o alle tue idee direttamente in inglese.

Suggerimento 7: estendi le tue risposte

Prova a rispondere alle domande dell’esaminatore per intero. Estendi le tue risposte e non aspettare che l’esaminatore ti chieda una domanda. Quando le tue risposte sono brevi e schiette, questo mostra all’esaminatore che non riesci parlare in dettaglio di un argomento.

Suggerimento 8 – Sorridere aiuta la pronuncia

Sorridere può aiutare a calmare i nervi, che a sua volta aiuta la tua pronuncia. Assicurati di enunciare chiaramente, rispondendo precisamente e senza divagazioni per raggiungere il successo nel tuo Speaking Test.

Suggerimento 9 – Non parlare in monotòno

Mettere l’accento su determinate parole o espressioni, e mettere in pausa le sezioni del tuo discorso può rendere la conversazione con l’esaminatore IELTS più coinvolgente. Aumenta anche il flusso e il ritmo della conversazione, quindi ricorda:

  • Non parlare in monotòno
  • Varia l’intonazione per aggiungere o togliere enfasi
  • Usa le mani per gesticolare e aiutare il ritmo della conversazione

Suggerimento 10: esercitati su argomenti IELTS comuni

La parte 2 del test di conversazione IELTS richiede di parlare di un determinato argomento per circa 2 minuti. Informati sugli argomenti tipici richiesti nell’esame IELTS e pratica questi argomenti con amici, familiari o colleghi in modo da migliorare e apprendere il vocabolario associato a ciascun tema specifico.

Gli elementi sui quali è possibile esercitarsi per il test di conversazione includono:

  • Turismo e viaggi
  • Educazione scolastica
  • Trasporti
  • Ambiente
  • Vita familiare
  • Sport e tempo libero
  • Crimini e pene
  • Internet
  • Pubblicità e vendita al dettaglio

Tradotto da qui.

 

Ok, adesso che sai cos’è lo Speaking Test e che hai ricevuto qualche consiglio, è tempo di metterti alla prova! 
Ti ricordo che, tra i vari corsi che offriamo, noi di Scrambled Eggs abbiamo messo a punto anche un corso specifico proprio in preparazione a quest’esame così importante che è l’IELTS! Qui trovi tutte le informazioni a riguardo.

Se invece hai qualche dubbio più specifico scrivici pure una mail a questo indirizzo di posta elettronica: hello@scrambledeggsinglese.it , saremo lieti di poterti aiutare!

Siamo con te per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi!

Team Scrambled Eggs Milano

 

Reading Comprehension: The History of Guinness

Guiness is an Irish beer which is enjoyed by millions of people around the world every year, and is probably the most recognizable name in the beer industry. So why is it so popular? Today’s English blog post will go into the history of the beer and how it has become a giant in the sector.
In 1759, at the age of 34, Arthur Guinness signed a lease for the St. James’s Gate Brewery, Dublin. He leased the brewery for 9000 years at an annual rent of £45. The brewery was only 4 acres in size, disused, and had little brewing equipment. In any case, Arthur quickly built up a successful business and by 1769 he had begun to export his beer to England.
In the 1770s, Guiness began brewing ‘porter’, a new type of English beer, invented in London in 1722 by a brewer named Ralph Harwood. Porter was different from ale because it was brewed using roasted barley, giving the beer a dark ruby colour and rich aroma. Arthur’s porter was successful and in 1799 he decided to stop brewing ale altogether, and concentrate on porter alone.
Arthur Guinness brewed different types of porter for different tastes, including a special export beer called ‘West India Porter’. This beer is still brewed today and is now known as GUINNESS Foreign Extra Stout. It accounts for 45% of all GUINNESS sales globally and is popular in Asia, Africa and the Caribbean.
By the time Arthur died in 1803, he had built a successful brewing business, with a promising export trade.
At the end of the 20th century, GUINNESS had become an international brand and the largest brewery in the world. In 1901 a laboratory was established; using science to enhance generations of brewing craft.
The brewery at Park Royal in London proved successful and overseas breweries for Guiness were built in Nigeria (1962), Malaysia (1965), Cameroun (1970), and Ghana (1971). New licences were also issued to brewers in other countries so that Guiness could be brewed locally. At the end of the 20th century, Guiness was being brewed in 49 countries, and sold in over 150.
A new research and development facility was built in 1964 and made for more innovations. Guiness Draught in Can was launched in 1988 with new packaging innovation. This process brought Guiness Draught into the home for the first time.
GUINNESS Stout today is sold in over 150 countries around the world and 10 million glasses are enjoyed daily around the world.

The History of Guinness | Definition Match

Put the following words to the correct definitions.

The History of Guinness | True or False

Indicate which sentences are true and which ones are false.

 

Adapted from this article.

 

Listening Exercise | Welcoming a Person to Your Home

Di nuovo buongiorno ragazzi! Oggi il nostro Listening Exercise si concentra su una tipica situazione quotidiana, ovvero come comportarsi e quali parole o espressioni utilizzare nel momento in cui si invita un amico o un conoscente a casa propria. Gli si può offrire qualcosa, gli si può dire di mettersi comodo e rilassarsi, e si può chiacchierare di eventi passati o futuri riguardo le proprie vite.

Niente di trascendentale, diciamocelo, ma per farlo correttamente in lingua inglese servono delle buone linee guida da assecondare e soprattutto serve un lessico un po’ più ampio e specifico.

Noi di Scrambled Eggs English School Milan abbiamo proprio pensato a questo, offrendovi ancora una volta un tipo di esercizio che – se affrontato con la giusta serietà e la giusta dose di impegno e concentrazione – vi aiuterà ad acquisire nuove abilità comunicative nell’ambito di rapporti interpersonali quotidiani, potendoli sfruttare poi sia in una sfera più privata – come ad esempio tra amici – ma anche in una situazione un po’ più formale come può essere invece un incontro tra colleghi.

Che aspetti allora? Mettiti alla prova con la nostra traccia audio qui sotto e poi cimentati con gli esercizi!

welcoming-person-home-corso-inglese-Milano

 

Welcoming a Person to Your Home | Listening Exercise

Test your English listening knowledge with the following exercise!

 

Welcoming a Person to Your Home: True or False

Indicate which sentences are true and which ones are false.

 

Sei riuscito a seguire la conversazione e a completare tutto? Spero di sì! Continua a seguire la nostra pagina e i nostri blog per quiz ed esercizi sempre più interattivi e divertenti! Scrambled Eggs Milano è qui per te!

E in più non perderti il nuovo format che abbiamo creato, “Learn English with the News”!!!
Puoi cliccare qui per farti un’idea.