IELTS Speaking Test: la sua struttura e qualche suggerimento per affrontarlo al meglio!

Il test di Speaking dura da 11 a 14 minuti e consiste in un’intervista tra lo studente e un esaminatore qualificato e certificato.

Struttura

Parte 1

I partecipanti al test rispondono a domande generali su se stessi  e su una serie di argomenti a loro familiari, come ad esempio casa, famiglia, lavoro, studi o passioni (4-5 minuti).

Parte 2

Agli studenti viene data una carta che chiede loro di parlare di un particolare argomento. Hanno, per preparare il loro discorso, da uno a due minuti. L’esaminatore chiederà poi una o due domande sul medesimo argomento, concludendo poi questa parte del test.

        Esempio 1: ti viene chiesto di descrivere un insegnante che ti ha influenzato notevolmente nella tua educazione.

Potresti dire in che contesto lo hai incontrato, quale materia insegnava, cosa li rendeva speciali per la tua educazione e spiega perché questa persona ti ha influenzato così tanto.

         Esempio 2: parlare di un messaggio molto importante che ti è stato recapitato via mail.

In questo caso potresti concentrarti sul tema indicando chi te l’ha inviato, quando lo hai ricevuto, di che cosa si trattava e spiega perché per te aveva così tanta importanza.

Ricorda che avrai 1 o 2 minuti per parlare di questi temi, oltre al minuto che ti viene concesso per pensare. Puoi aiutarti prendendo alcune note su un quaderno se lo desideri.

Parte 3

Ai partecipanti al test vengono poste ulteriori domande connesse all’argomento della parte 2. Queste domande offrono allo studente la possibilità di andare in profondità, sviluppando idee e discutendo sul tema (4-5 minuti).

Caratteristiche del test a cui prestare assoluta attenzione

Fluidità e coerenza nel tuo discorso saranno essenziali, per questo è importante avere un’ottima rapidità mentre si parla, ma una rapidità coerente e connessa con quello che stai dicendo.

È ovvio anche che conoscere più vocaboli possibili ti aiuterà tanto poi per la valutazione finale del tuo Speaking Test. Se non ti viene una parola precisa in mente, cerca di aggirare l’ostacolo usando altri termini, ma senza esitare!

Un’altra caratteristica chiave è poi la pronuncia. Gli indicatori chiave che contribuiranno a dare valore o meno valore alla tua prestazione saranno la quantità di sforzo causato all’ascoltatore, la comprensibilità del tuo discorso ed anche l’influenza che la prima lingua ha sul parlato del candidato (per intenderci, un forte accento italiano è penalizzante).

 

Suggerimenti e consigli

L’utilizzo di diverse piattaforme mediatiche come radio, tv ma anche social networks aiuta non poco ad immergerti in un’altra lingua, e a comprendere espressioni del parlato abituale.

Prova a condividere questo con alcuni amici parlando di alcuni show o trasmissioni che hai trovato interessanti.

Migliora le tue abilità

Parlare con un amico o un collega il cui inglese è di livello superiore al tuo ti consente di imparare ascoltando e sviluppare le tue abilità rispondendo.

 Assicurati che la differenza tra il tuo livello di inglese e il loro non sia troppo grande o potresti scoraggiarti.

Ripetere

Un ottimo modo per creare fiducia è guardare conversazioni, discorsi o discussioni molto brevi e poi, una volta che sei sicuro di aver capito cosa è stato detto, ripeterli.

Inizia con brevi estratti e poi aumenta lentamente la lunghezza e la difficoltà, assicurandoti che gli aspetti della pronuncia come ritmo e intonazione siano il più precisi possibile. Ciò migliorerà anche la tua padronanza della lingua inglese.

Il pericolo di imparare a memoria discorsi

Sebbene sia una buona idea ripetere brevi estratti del discorso come descritto sopra, non devi mai provare a memorizzare i discorsi per il test di Speaking. Un esaminatore può sempre valutare se un discorso è stato appreso prima del test e provato per l’intervista. È molto meglio quindi parlare in modo naturale e fare più pratica possibile con gli amici.

Non essere nervoso

Cerca di esibirti al meglio delle tue capacità, senza provare troppo stress. Ricorda, il test di Speaking ti consente di parlare delle tue esperienze di vita, idee e aspettative future nei modi più accurati e interessanti che puoi. Si tratta in gran parte di te, e non è necessario essere nervosi in questo ambito.

 

Ok, adesso che sai cos’è lo Speaking Test e che hai ricevuto qualche consiglio, è tempo di metterti alla prova! 
Ti ricordo che, tra i vari corsi che offriamo, noi di Scrambled Eggs abbiamo messo a punto anche un corso specifico proprio in preparazione a quest’esame così importante che è l’IELTS! Qui trovi tutte le informazioni a riguardo.

Se invece hai qualche dubbio più specifico scrivici pure una mail a questo indirizzo di posta elettronica: hello@scrambledeggsinglese.it , saremo lieti di poterti aiutare!

Siamo con te per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi!

Team Scrambled Eggs Milano

5 modi per migliorare il tuo punteggio Writing nell’IELTS Academic Exam

Per molti studenti, la sezione Writing del test IELTS è solitamente la più impegnativa. Non puoi fare affidamento su nessun tipo di riferimento, così come negli esercizi di Listening o Reading. Siete solo tu e il foglio! Fortunatamente, un’attenta preparazione ti aiuterà ad ottenere il punteggio IELTS che stai cercando. Dai un’occhiata ai nostri 5 consigli di scrittura che faranno uscire il meglio di te nel Writing e che innalzeranno il tuo punteggio:

  1. Guarda l’orologio, il tempismo è essenziale.

Il test IELTS ti dà 60 minuti per scrivere due testi. Ciò è particolarmente difficile perché non c’è aiuto nella regolazione di questi 60 minuti; sei tenuto a prendere 20 minuti nel compito 1 e 40 minuti nel compito 2, ma nessuno ti starà a controllare o ti dirà quando fermarti tra l’1 e il 2. Tutto quello che puoi veramente fare per aiutarti a regolare il tempo è fare pratica per centinaia di volte. Sappi capire esattamente quando i 20 minuti sono finiti e dovresti andare avanti alla nuova parte. Ricorda una cosa: la parte Writing numero 2 vale il doppio dei punti. Se arrivi al giorno del test e hai ancora problemi con il tempismo, dovresti provare a spendere più tempo nella parte 2, perché è quella che veramente inciderà sul tuo punteggio generale.

  1. Non avere fretta nello scrivere.

È sempre una tentazione andare subito alle domande una volta che il test è stato distribuito. Detto questo, raccomandiamo di leggere il testo più volte prima di giungere al tuo scritto vero e proprio. Questo è ancora più evidente nella parte 2: ti stanno chiedendo la tua opinione? Ti chiedono di fare degli esempi? Ti stanno chiedendo una soluzione al problema? Il 25% della tua parte 2 è chiamata “Task Achievement” ed è basata su quanto correttamente hai risposto alla domanda. Questo dovrebbe essere semplice, ma certe volte sotto stress si ha la tendenza a tralasciare il compito reale!

  1. Il tuo discorso introduttivo nella parte 1 è vincolante.

Il discorso introduttivo, a volte conosciuto come “overview” (sintesi), è un riepilogo delle informazioni più importanti dal grafico. Non sono ad ogni modo tutte le informazioni, ma piuttosto i punti principali, così come le tendenze generali, i cambiamenti di grandi dimensioni e i picchi. Senza un solido riepilogo, sarà difficile ottenere anche solo un punteggio decente.

  1. Non sovraccaricare le tue abilità linguistiche nella parte 2.

Siccome le abilità grammaticali e lessicali rappresentano una gran parte della tua valutazione, cercare di esprimersi come un nativo quando non lo si è può a volte provocare più danni che note positive. Mantieni le tue idee e i tuoi pensieri semplici. Se non sei Shakespeare, non cercare di scrivere come lui! Esprimiti usando il linguaggio che conosci, perché il “test day” non è il giorno in cui sperimentare costruzioni grammaticali avanzate di cui sei sicuro solo al 90%. A parte la grammatica, assicurati anche di usare parole di cui sai fare lo spelling correttamente. Nell’esame IELTS, se una parola è scritta scorrettamente, è automaticamente considerata incorretta ed ignorata nell’esame, cosa che può davvero distruggere il tuo saggio!

  1. L’introduzione alla parte 2 è la tua bussola.

Quando sto preparando i miei studenti per l’IELTS durante il nostro corso di preparazione IELTS a Milano, mi piace guardare alle loro prove di scrittura senza usare il testo. Se posso capire esattamente a cosa si riferisce il testo semplicemente leggendo il primo paragrafo, questo significa che avete fatto un ottimo lavoro. La struttura è la seguente:

  • Prima frase: riscrivere il testo in un modo diverso, non copiando ma mantenendo il significato.
  • Rispondere al testo, dando la tua opinione\soluzione se necessario.

Dovrebbe essere chiaro da questo non solo di che cosa tratta il testo, ma anche come il resto del tuo scritto si svilupperà. Una buona introduzione ti aiuterà anche a scrivere in una maniera migliore il tuo tema, perché se mai dovessi dimenticarti cosa volevi scrivere, puoi semplicemente fare riferimento alla tua introduzione.

 

Preparati per l’IELTS tanto quanto è umanamente possibile. Essere troppo preparato non è una cosa cattiva; in realtà è un dovere! Se hai bisogno di un qualsiasi aiuto, la squadra di Scrambled eggs è sempre qui!